1 girl StockSnap

Il settore del turismo è forse il più colpito dalla crisi innescata dall’epidemia di coronavirus. Il ministro Franceschini, annunciando l’arrivo di misure economiche a sostegno del settore, ha voluto però rassicurare gli italiani dicendo che “Le vacanze si faranno, ma saranno diverse. Si faranno vacanze italiane”.

Niente mete esotiche, viaggi intercontinentali, niente tour delle capitali europee ed escursioni ai confini del mondo. Siamo distanti da tutto questo.

Abbiamo l’opportunità di ripensare al modo in cui ci muoviamo all’interno del pianeta e di diventare viaggiatori più consapevoli dell’impatto che le nostre esplorazioni hanno sulle economie locali e sull’ambiente.

Tre suggerimenti che, seppur accolti in questo periodo di stop forzato, potrebbero cambiare per sempre il nostro modo di viaggiare.

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

Crediti foto: StockSnap da Pixabay

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok